Alchimia-Ginevra taccola

ALCHIMIA | IL POTENZIALE DELLA BUCCIA D’ARANCIA | DOUTDESign 2017

Rendere un materiale di scarto, negativo, come le bucce d’arancia, in qualcosa di utile e positivo come la bioplastica.

Alchimia nasce cercando una soluzione naturale alle plastiche sintetiche e cercando di migliorare la resistenza della bioplastica odierna tramite una componente naturale. Facendo ricerca, la designer, ha scoperto che all’interno delle bucce d’arancia vi è una sostanza che le rende dure e resistenti. Da qui è nato OrangeBi, un materiale 100% sostenibile, non è tossico, non ha costi di smaltimento, è degradabile in 4 giorni ed è anche un ottimo fertilizzante.
OrangeBi che è in fase di registrazione di brevetto, si può colare negli stampi grazie alla sua densità, vi si può stampare sopra con le stampanti digitali, prende benissimo le texture su cui è posato, si può termoformare e tagliare laser.

Ginevra Taccola è una giovane designer freelance specializzata nei campi dell’arte e del prodotto. Laureata al corso triennale di Design del prodotto alla NABA di Milano nel 2016 sviluppa Alchimia e a sua passione nell’esplorazione dei materiali. La sua passione per i materiali, per le mani sempre sporche e per la continua influenza a modelli naturali e organici, hanno portato Ginevra a lavorare per il designer Nacho Carbonell da settembre 2016 a marzo 2017. nel febbraio 2015 ha vinto il terzo premio con Uniko, un progetto nato all’interno del corso BE Brianza for Expo and design. Nell’aprile dello stesso anno, al Fuorisalone 2015, ha esposto T12 Lab, un progetto in collaborazione con Amorim, azienda leader nel mondo del sughero. Questo progetto è stato pubblicato su Vogue pochi mesi dopo. Ginevra al momento lavora a Milano, dove a breve aprirà il proprio studio.

Zona Santambrogio Design District, distretto ufficiale della Milano Design Week, presenta la quinta edizione di DOUTDESign dedicata al tema della Sostenibilità ambientale e sociale con il tema DESIGN TO SAVE, CHANGE, DREAM THE WORLD. L’Edizione 2017 di DOUTDESign, che si svolgerà sempre nell’headquarter del distretto, l’ex convento di via San Vittore 49, è un invito rivolto a giovani progettisti under 35 ad interrogarsi sulle potenzialità del design nel mondo della sostenibilità sociale ed ambientale.
DOUTDESign Exhibition ospiterà progetti di giovani designer emergenti e start-up e aziende innovative del settore arredamento, innovazione, sostenibilita, makers, accessori, interni e prodotto. In esposizione progetti, strategie e servizi che possano ricoprire un ruolo determinante nell’evoluzione e nel miglioramento della società: l’attenzione ai temi legati alla sostenibilità ambientale, il ciclo di vita dei materiali e dei prodotti, l’impatto ambientale della produzione. Una settimana di esposizione e ogni sera di performances ed eventi musicali.

Dove: Headquarter Zona Santambrogio Design District, c/o Doutdesign, via San Vittore 49, Milano
Come raggiungerci: M2 (verde) Sant’Ambrogio, M1 (rossa) Conciliazione, tram 10, bus 94
Durata dell’evento: 4-9 Aprile 2017
Orari: 11.00 – 23.00