triennale

Exhibitions | XXI Triennale Internazionale

Con il titolo “21st Century. Design After Design”, la nuova organizzazione data alla Triennale 2016 vedrà un’attività continua, una produzione culturale quotidiana, con al suo interno un Museo del Design, e tornerà ad essere una sede totale per il design.

“Al primo piano, nel salone del Teatro dell’Arte, decine e decine di curatori, critici, architetti e cultural attaché di diverse ambasciate internazionali si riuniscono attorno ad un simbolico, continuo, unico tavolo di lavoro.” Ecco come qualche anno fa personalità introdotte e convocate da Claudio De Albertis, Presidente della Triennale di Milano e Vicente Gonzalez Loscertales, Segretario Generale del Bureau International des Expositionssi hanno dato il via alla riorganizzazione dell’ormai imminente XXI Triennale Internazionale, che dal 2 aprile al 12 settembre 2016, celebra i vent’anni dall’ultima Triennale tradizionale, ritornando ad illuminare diverse sedi espositive, a partire dal Palazzo di Parco Sempione, un importante contributo per la Zona Santambrogio in vista del Fuorisalone del Design.

Durante il Fuorisalone 2016 la Triennale di Milano ospiterá una serie di mostre tra cui:

Stanze. Altre filosofie dell’abitare

La mostra è curata da Beppe Finessi e mette in scena l’architettura di interni interpretata da un gruppo di grandi progettisti, con l’obiettivo di fare il punto sullo stato dell’arte di questa disciplina. Gli undici progettisti sono infatti chiamati a confrontarsi sul ruolo principale di architettura di interni e design: pensare e definire spazi e ambienti in grado di ospitare le persone.

La mostra è strutturata in undici differenti visioni, esposte in altrettante stanze, ciascuna progettata secondo funzioni e destinazioni dʼuso particolari. Un percorso tutto da scoprire, che non solo propone le interpretazioni dei progettisti protagonisti, ma racconta la storia italiana dell’architettura di interni, in un grande spazio di 1600mq.

 

stanze-filosofia-abitare-hp (1)

W. Women in Italian Design

La nona edizione del Triennale Design Museum, a cura di Silvana Annicchiarico e con progetto di allestimento di Margherita Palli, affronta il design italiano alla luce di uno dei nodi più delicati, più problematici, ma anche più stimolanti e suggestivi che è la questione del genere. 

W. Women in Italian Design cerca di tracciare una nuova storia del design italiano al femminile, ricostruendo figure, teorie, attitudini progettuali che sono state seminate nel Novecento e che si sono affermate, trasformate ed evolute nel XXI secolo.

L’idea che il genere non sia più solo un dato biologico e naturale, ma una questione culturale apre interessanti prospettive anche per quello che potrà diventare il design dopo il design. Ma per affrontare in modo oggettivo ed equilibrato le questioni di gender legate al design è necessario affrontare preliminarmente la grande rimozione operata dal Novecento nei confronti del genere femminile.

W.-Women-Italian-Design

Anni luce. Lumiere’s journey through 25 years of history”

Un viaggio straordinario, con trasformazioni epocali e ritmi accelerati, riletto attraverso una scenografica video-installazione a cura di Michele Calzavara e uno speciale allestimento di grande impatto a cura di Elisa Ossino, in cui le immagini scorrono simultaneamente su 26 diversi schermi. 

Prendendo spunto dal 25° anniversario di una delle sue lampade più conosciute, Lumiere firmata da Rodolfo Dordoni, Foscarini ha voluto raccontare i cambiamenti del mondo e della società nell’ultimo quarto di secolo durante la XXI Triennale Internazionale e in corrispondenza della quarta edizione di Zona Santambrogio per il Fuorisalone 2016.

Un vero e proprio “inventario” di fatti e personaggi, drammi e speranze, rivoluzioni tecnologiche e creative, mutamenti di stile e di costume e, naturalmente, tante pietre miliari del design che affiorano di anno in anno, in un flusso di suoni e immagini in movimento che dal 1990 al 2015hanno scritto la nostra storia.

anniluce

 

Info: 21triennale.org

(fonti: internimagazine.ittriennale.orgfuorisalone.it)