Re-Home – Designer Fabia Ciccone

Re-Home | La domotica con l’estetica analogica | 2016

Citofoni, termostati e oggetti tecnici vari, di solito relegati negli angoli della casa, diventano un tutt’uno da mostrare. Re-home è un sistema audio-video interconnesso con gli smart device che permette di riprogettare l’impiantistica domestica a livello sia funzionale sia dell’interazione, con l’aggiunta di nuove performance.

È nella visione dell’Internet of things con un’estetica analogica.

 

Intercoms, thermostats and various technical objects, usually relegated to the corners of the house, become one to display. Re-home is an audio-video system interconnected with smart device that allows you to redesign the domestic installations to be functional level and the interaction with the addition of new performance.

It is the vision of the Internet of Things with an analogue aesthetic.

 

Intercomunicadores, termostatos y diversos objetos técnicos, por lo general relegados a los rincones de la casa, se convierten en uno para mostrar. Re-Home es un sistema de audio-video interconectado con dispositivos inteligentes que le permiten rediseñar las instalaciones domésticas para estar al mismo nivel funcional de la interacción, con el plus de nuevas funciones.

Es la visión del Internet de las cosas con una estética análoga.

 

rehome_fb_wall

Fabia Ciccone ha studiato Design del prodotto industriale al Politecnico di Milano e frequenta presso lo stesso ateneo la laurea magistrale in Design del prodotto per l’innovazione. Nata in provincia di Pavia, si trasferisce a Milano per seguire e vivere in pieno le sue passioni: il design e il judo.

Samuele Miatello viene da Como. Persegue l’interesse per il design e la fotografia, alla ricerca del perfetto connubio tra artigianalità e innovazione. Per questo studia Design del prodotto industriale per l’arredo al Politecnico di Milano e frequenta il corso di laurea magistrale in Design del Prodotto per l’innovazione.

Marco Piscopo viene dalla provincia di Bari, vive per alcuni anni a Firenze dove si laurea in Disegno industriale. Attualmente frequenta il corso di laurea magistrale in Design del prodotto per l’innovazione al Politecnico di Milano. È interessato all’Interaction design, con progetti che coinvolgono in maniera multisensoriale chi li utilizza.

Il progetto sarà esposto in Zona Santambrogio Design District durante il Fuorisalone 2016, all’interno di Next Design Innovation, la mostra dei 21 prototipi interattivi di designer under 35 che esplorano nuove tipologie di prodotto e raccontano un’inedita relazione tra design e nuove tecnologie, promossa da Regione Lombardia e Polifactory, il makerspace del Politecnico di Milano. I prototipi in mostra spaziano dai dispositivi di controllo degli apparecchi tecnici della casa alle lampade e arredi interattivi, dalle tecnologie indossabili agli smart device per la città e la nuova mobilità. Sono ideati da progettisti under 35 provenienti da scuole e università lombarde, selezionati dal bando Next Design Innovation, e da designer selezionati dalla Scuola ELISAVA di Barcellona. L’allestimento è curato da Re.rurban Studio.

Dove: Headquarter Zona Santambrogio Design District, c/o Doutdesign, via San Vittore 49, Milano
Come raggiungerci: M2 (verde) Sant’Ambrogio, M1 (rossa) Conciliazione, tram 10, bus 94
Durata dell’evento: 12-17 Aprile 2016
Orari: 11.00 – 23.00

Ulteriori info: www.nextdesigninnovation.it