Sensible Light Picture For Design – Designer Silvio Combi

Sensible Light Picture For Design | Immagini luminose per voi | 2016

La luce è il terreno di prova per artisti e progettisti di ogni genere. È una materia prima nelle opere d’arte multimediali.

Sensible Light Picture for Design riflette sulla rapporto tra luce naturale e artificiale per coniugare l’immaterialità della luce alla materialità dell’oggetto. Il sistema interattivo, applicato su infissi, serramenti o divisori per l’architettura, permette di far apparire e scomparire dal suo interno immagini luminose che si diffondono nell’ambiente.

 

Light is the testing ground for artists and designers of all kinds. It is a raw material in the multimedia works of art.

Sensible Light Picture for Design reflects on the relationship between natural and artificial light to combine the immateriality of light with the object’s materiality. The interactive system, applied to windows, doors or dividers in architecture, allows to appear and disappear from the inside bright images that spread into the environment.

 

La luz es el campo de pruebas para artistas y diseñadores de todo tipo. Se trata de una materia prima en las obras de arte multimedia.

Sensible Light Picture for Design reflexiona sobre la relación entre la luz natural y artificial para combinar la inmaterialidad de la luz con la materialidad del objeto. El sistema interactivo, aplicada a ventanas, puertas o divisores en la arquitectura, permite aparecer y desaparecer de las imágenes brillantes en el interior que se propagan en el medio ambiente.

sensiblelight_fb_wall

Silvio Combi si forma nelle Belle Arti. La sua propensione alla multidisciplinarietà lo ha portato a tracciare un percorso trasversale in diverse discipline, dall’arte al design, dal teatro al cinema, dall’editoria all’istruzione con particolare attenzione alle nuove tecnologie e all’interattività. Ha collaborato con l’Accademia di Belle Arti di Brera e con Studio Azzurro. E vinto il Premio Nazionale delle Arti indetto dal MIUR e dall’AFAM nel 2010.

Il progetto sarà esposto in Zona Santambrogio Design District durante il Fuorisalone 2016, all’interno di Next Design Innovation, la mostra dei 21 prototipi interattivi di designer under 35 che esplorano nuove tipologie di prodotto e raccontano un’inedita relazione tra design e nuove tecnologie, promossa da Regione Lombardia e Polifactory, il makerspace del Politecnico di Milano. I prototipi in mostra spaziano dai dispositivi di controllo degli apparecchi tecnici della casa alle lampade e arredi interattivi, dalle tecnologie indossabili agli smart device per la città e la nuova mobilità. Sono ideati da progettisti under 35 provenienti da scuole e università lombarde, selezionati dal bando Next Design Innovation, e da designer selezionati dalla Scuola ELISAVA di Barcellona. L’allestimento è curato da Re.rurban Studio.

Dove: Headquarter Zona Santambrogio Design District, c/o Doutdesign, via San Vittore 49, Milano
Come raggiungerci: M2 (verde) Sant’Ambrogio, M1 (rossa) Conciliazione, tram 10, bus 94
Durata dell’evento: 12-17 Aprile 2016
Orari: 11.00 – 23.00

Ulteriori info: www.nextdesigninnovation.it